Prova invalsi on line 2010-2011, italiano, quinta elementare

domanda 1

A1. Come definiresti il testo che hai letto?

A Un racconto vero
B Una storia drammatica
C Un racconto d’avventura
D Una fiaba di magia

domanda 2

A2. Nella frase «e da lì gli sfilò via il sonno» (riga 5), a che cosa si riferisce “lì”?

A Alle unghie
B Alla capanna
C Ai capelli
D Al sonno

domanda 3

A3. Come reagisce Oda quando Doruma le riferisce di essere stato sfiorato da un’ombra maligna?

A Si preoccupa per il marito
B Si spaventa dell’accaduto
C Dà poca importanza al fatto
D È tranquilla perché sa cosa fare

domanda 4

A4. Per quale motivo Shabunda decide di rubare il sonno a Doruma?

A Perché è un essere maligno
B Perché è il diavolo del bosco
C Perché è geloso della sua felicità
D Perché è dispettoso e cattivo

domanda 5

A5. Cosa significa che l’erba Terené “fa inginocchiare anche gli elefanti” (riga 11)?

A Fa inchinare anche gli elefanti
B Fa addormentare anche gli elefanti
C Fa piegare le ginocchia anche agli elefanti
D Fa perdere le forze anche agli elefanti

domanda 6

A6. Alle righe da 14 a 16, si incontrano due verbi, “si trovava” e “sarebbe morto”, che sono riferiti allo stesso personaggio. Di chi si tratta?

A Di Doruma
B Del diavolo Shabunda
C Dello stregone
D Di Kulala

domanda 7

A7. Nella frase «la cui dimora era al di là delle montagne» (riga 17), a chi si riferisce “cui”?

A Allo spirito del sonno
B A Shabunda
C A Yumau
D Al creatore

domanda 8

A8. In base al testo, perché è Oda, e non Doruma, a partire alla ricerca dello spirito del sonno?

A Doruma è troppo debole
B Oda è una donna astuta
C Doruma ha troppo sonno
D Oda è più coraggiosa

domanda 9

A9. Perché nel bosco di Kulala solo i serpenti si muovono?

A Perché muovendosi spaventano gli intrusi
B Perché nessuno può vederli strisciare
C Perché sono gli unici ad essere svegli
D Perché nel muoversi non fanno rumore

domanda 10

A10. Oda dice a Kulala di essere “stremata” (riga 36). Che cosa significa?

A Che è esausta
B Che è ferita
C Che è spaventata
D Che è stordita

domanda 11

A11. Alle righe 35-39, per quale ragione Kulala acconsente a soddisfare la richiesta di Oda?

A Perché Oda ha camminato a lungo per arrivare da lui
B Perché Oda ha aspettato pazientemente il suo risveglio
C Perché pensa che comunque Oda non supererà le prove
D Perché è incuriosito dal coraggio di Oda

domanda 12

A12. Come riconosce Oda il velo del buio da quello della luce di fuoco?

A Considerando da quale dei due esce fuori un ramarro
B Considerando quale dei due è più consumato
C Considerando quale dei due fa evaporare l’acqua
D Considerando su quale dei due si sente il ronzio della mosca

domanda 13

A13. Perché Kulala chiama Oda “donna del fiume” (riga 55)?

A Perché il villaggio di Oda si trova in riva a un fiume
B Perché, per giungere da lui, Oda ha attraversato un fiume
C Perché il nome Oda significa “donna del fiume”
D Perché Oda andava spesso al fiume a lavarsi

domanda 14

A14. Quali sono le qualità che permettono a Oda di non sbagliare nella scelta del quarto velo?

A La sua prudenza e il suo coraggio
B La sua saggezza e la sua esperienza
C La sua audacia e la sua volontà
D La sua astuzia e la sua pazienza

domanda 15

A15. Nella scelta dei primi tre veli Oda segue uno stesso metodo. Quale?

A Individua prima il velo sbagliato e poi sceglie l’altro
B Prima riflette a lungo e poi decide quale velo scegliere
C Si serve di arti magiche per identificare il velo giusto
D Si affida alla sua intuizione per scoprire il velo sbagliato

domanda 16

A16. Chi esce sconfitto al termine del racconto?

A Doruma
B Lo stregone del villaggio
C Kulala
D Il diavolo del bosco

domanda 17

A17. Quale altro titolo, tra i seguenti, si potrebbe dare al racconto?

A Come Oda riuscì a ridare al marito il sonno perduto
B Come Shabunda tolse il sonno a Doruma
C Come Kulala mise alla prova l’intelligenza di Oda
D Come Doruma sfuggì al maleficio di Shabunda

domanda 18

B1. Dove vive Kyle?

A Sulla riva di un lago
B Sulla riva di un fiume
C In mezzo a due laghi
D Sulla riva dell’oceano

domanda 19

B2. «Al pomeriggio la sua è ormai una routine» (righe 3-4). Che cosa significa “routine”?

A Qualcosa che succede qualche volta
B Qualcosa che succede abitualmente
C Qualcosa che succede per un paio di minuti
D Qualcosa che succede un pomeriggio

domanda 20

B3. Perché la tartaruga si muove con il collo “proteso in avanti” e “a stento” (righe 10-11)?

A Cammina su un fondo melmoso
B Ha il guscio appesantito
C Deve farsi strada fra una rete di incrostazioni
D Deve muoversi in acque troppo salate

domanda 21

B4. Nel testo si legge: «La conseguenza è fatale» (riga 15). Qual è questa conseguenza?

A I ragazzi catturano le tartarughe
B Il verme tubuliforme attacca le sue vittime
C Le tartarughe muoiono annegate o divorate
D Le acque del fiume diventano ogni giorno più salate

domanda 22

B5. Come dovrebbe essere il fiume per consentire alle tartarughe di vivere?

A Profondo e melmoso
B Ricco di acqua dolce
C Limpido e calmo
D Alimentato dall’acqua dell’oceano

domanda 23

B6. Quello che succede alle tartarughe dipende

A dal cambiamento dell’ambiente
B dall’attività dei pescatori nei due laghi
C dalla crescita nel tempo della dimensione delle tartarughe
D dall’aumento dei predatori

domanda 24

B7. Alle righe 9 e 10 si dice: «… avvolta da un’enorme escrescenza calcarea sul carapace, …». Quale delle seguenti frasi spiega come si è formata l’escrescenza?

A «… una volta intrappolata in questa gabbia calcarea l’unica speranza di salvezza viene da Kyle»
B «… un verme tubuliforme tesse una fitta rete di incrostazioni sul guscio dell’animale»
C «… il collo faticosamente proteso in avanti e le zampe che trascinano un peso ormai insostenibile»
D «… questo non è che uno degli effetti più evidenti e drammatici del flusso sempre più ridotto del Murray»

domanda 25

B8. Perché il verme si è diffuso in quella zona dell’estuario?

A La zona dell’estuario è popolata da tartarughe di cui il verme è ghiotto
B In quel punto del fiume c’è poca acqua e il verme può catturare facilmente le tartarughe
C L’acqua salata di quella zona è l’ambiente in cui il verme può vivere
D Nell’estuario il verme non viene disturbato dai prelievi d’acqua di agricoltori e allevatori

domanda 26

B9. Alla riga 21 c’è scritto: «Una volta liberate…». “Liberate” si riferisce al fatto che i ragazzi

A portano le tartarughe nel cortile di casa
B lasciano andare le tartarughe
C mettono le tartarughe in vasche di acqua dolce
D puliscono le tartarughe dalle incrostazioni

domanda 27

B10. Perché i ragazzi trasferiscono le tartarughe più a monte (righe 21- 24)?

A L’acqua è più fresca
B L’acqua dell’oceano non si mescola con l’acqua del fiume
C L’acqua è più pulita
D L’acqua è trasparente e le tartarughe si vedono meglio

domanda 28

B11. Nella frase «In effetti il fiume che corre per tremila chilometri nel continente australe […] è ogni anno più scarico» (righe 28-30) come potresti sostituire “in effetti”?

A Invece
B Tuttavia
C Perciò
D Infatti

domanda 29

B12. Nel testo si legge: “… diventato in zona un vero e proprio programma scolastico” (righe 27-28). Il programma scolastico di cui si parla consiste nel

A ripulire il fiume
B insegnare ai ragazzi a prendersi cura degli animali
C salvare le tartarughe
D far conoscere le cattive condizioni del fiume

domanda 30

B13. Alla riga 25 si legge: “Questo non è che uno degli effetti più evidenti…”. Quale è questo effetto?

A Le acque del fiume sono tuttora dolci
B Le tartarughe vengono trasferite più a monte
C Le tartarughe corrono il rischio di scomparire
D Il verme non può diffondersi nel fiume

domanda 31

B14. «Ci sono punti dei due laghi in cui la salinità è dieci volte superiore a quella mai registrata in precedenza» (righe 39-40). Leggendo questa informazione ti viene da pensare che si tratti di un dato

A positivo
B allarmante
C incredibile
D poco importante

domanda 32

B15. Tra le seguenti informazioni sul fiume, quale è più utile per capire il testo che hai letto? Il fiume

A funge da spina dorsale idrica del paese
B forma due laghi prima di gettarsi nell’oceano
C corre per tremila chilometri
D ogni anno è sempre più scarico

domanda 33

GRAMMATICA

C1. Completa le frasi stando attento all'uso della lettera "h".

a. perso l’autobus così arrivai tardi scuola.
b. Maria
perso il cellulare e così non potuto telefonare sua madre.

domanda 34

C2. Completa la frase «Il fratello di Marco ritaglia dai giornali» con quello tra i seguenti elementi che è indispensabile.

A le foto più belle
B con le forbici
C attentamente
D ogni giorno

domanda 35

C3. Leggi questa frase: “L’uccello notturno emise un suono talmente acuto che fece molta paura agli abitanti del bosco”.
Indica nella tabella quali parole sono nomi e quali non lo sono.

a. L'
b. uccello
   
c. notturno

d. emise 
 
e. un

f. suono  
 
g. talmente

h. acuto
 
i. che

l. fece

m. molta

n. paura
 
o. agli

p. abitanti 
 
q. del

r. bosco

domanda 36

C4. Nella frase che segue inserisci le parole mancanti scegliendole dal menù.


non conoscevo la strada, ho chiesto a una signora dovevo andare; non mi sono perso.

domanda 37

C5. Nella frase che segue inserisci i sei segni di punteggiatura mancanti.

La mamma chiamò Cappuccetto Rosso e le disse Per piacere, vai dalla nonna: portale queste cose il burro le uova e lo zucchero
Questa domanda, qui, non sarà valutata.


domanda 38

C6a. Leggi le parole nell’ovale. Quale parola non c’entra con le altre?

Risposta:

domanda 39

C6b. Indica il perché scegliendo tra le quattro alternative date sotto.

A È una parola non usata
B Non si scrive con “cq”
C Non è un derivato di acqua
D Non è un nome, è un verbo

domanda 40

C7. Leggi la seguente frase: «Camminava per la strada meditando sul da farsi». Se tu cerchi nel dizionario la parola “meditando” non la trovi.
Quale forma della parola trovi invece?

Risposta:

domanda 41

C8. Quale delle seguenti forme NON ti fornisce indicazioni sulla persona del verbo?

A Tornano
B Tornando
C Tornerebbe
D Tornasse

domanda 42

C9. In tutte queste parole: nebbioso, capriccioso, pauroso, nuvoloso, misterioso, coraggioso, il suffisso -oso aggiunge alla parola di base il significato di

A persona che
B il contrario di
C privo di
D pieno di

domanda 43

C10. Indica se le parole nell'ovale sono parole variabili o invariabili.

oggi
mentre

montagna

dopo

bello

uno

per

saltare

attentamente



Al termine del quiz premi il pulsante INVIA qui' a fianco