Laboratorio di CLOWN NOUVEAU, di Daniel Pettinau, Napoli

(con data)

Moderatore: Claudio

Regole del forum
1. Postare un solo evento per messaggio, indicando Titolo, Chi tiene il corso, Data, Luogo.
2. Indicare il luogo nel titolo.
3. Nella data indicare sempre l'anno
Rispondi
Admin
Amministratore
Messaggi: 938
Iscritto il: 08/01/2010, 16:02

Laboratorio di CLOWN NOUVEAU, di Daniel Pettinau, Napoli

Messaggio da Admin » 19/11/2010, 20:15

un Corpo da Maschera

laboratorio di CLOWN NOUVEAU
a cura di Daniel Pettinau

Pozzuoli (Napoli)

09 - 12 dicembre 2010

Imparare a utilizzare una maschera significa fondersi completamente con essa ,respirare con essa camminare con essa, avere il suo medesimo corpo e persino avere il suo stesso battito cardiaco, solo a queste condizioni quell'oggetto apparentemente inanimato prendera' vita guidando l'attore in percorsi di improvvisazione sorprendenti.

Il lavoro sul clown arricchira' la ricerca su questa capacita' di creare una drammaturgia "all'improvviso", egli alberga in ognuno di noi, è allo stesso tempo la parte piu innocente e quella più saggia. Per fare cio' occorre una preparazione fisica e tecnica all'improvvisazione, cosichè la maschera avra' molte piu' possibilita' di stare in scena.

Immancabile Il naso rosso da Clown, è una maschera anch'esso, qualcuno diceva che è la maschera piu' piccola, quella che meno copre ma che piu' rivela.

il laboratorio è strutturato in 3 sessioni, ogni sessione è compiuta ed autonoma e potrà essere frequentata indipendentemente dalle altre.

articolazione del lavoro:

I SESSIONE

- L' "IO CORPO" nello spazio.

Rendersi conto di essere degli strumenti capaci di scandire un ritmo con il proprio movimento, capaci di proiettare un immagine ora e di annullarla in un istante,responsabili del potere dell'ascolto e della riproduzione all'infinito della stessa emozione, questi fra tanti sono gli scopi degli esercizi che pongono "Lo studio dell intensita' dell'energia" che produce il nostro corpo in relazione all'ambiente circostante, per conquistare il potere di creare un climax di tensioni le quali se invertite tra 2 o piu' personaggi creano i tipici contrasti della commedia.

- Corpo e sua mutazione ,la mostruosita'e l'opera d'arte vivente.

Dare a se stessi la possibilita' di affondare nel proprio lato oscuro, cullarsi nel male che avvolge tutti noi senza nessuna distinzione, ripescare antichi dolori, sofferenze, mostruosita'. L'esercizio appartiene a quella gamma di espedienti che hanno un unico filo conduttore, quello dell'ascolto e della traduzione simultanea di qualsiasi segnale da esso arrivi. Assecondando le immagini che partono dal nostro incoscio liberiamo una creatura dal profondo del nostro io, il corpo segue per filo e per segno tutta la fisionomia di questa immagine sino all'eccesso, sino al suono.
Parte integrante dell'esperienza sara' procedere, sempre mediante l'ascolto, all'elemento contrario, si dara' la possibilita' all'essere umano di redimersi di emergere in tutto il proprio splendore angelico
sino al respiro celestiale della sua pura anima.

II SESSIONE

- principi di acrobatica e combattimento scenico.
- Il clown lo specchio dello specchio, la verita'.

III SESSIONE

- La Maschera
- L'insieme


DANIELE PETTINAU lavora in campo teatrale da circa 12 anni, in qualita' di attore, Mimo, clown acrobata e musicista, nel corso dei quali ha collaborato con il teatro lirico di Cagliari, con il Teatro Stabile della Sardegna e MediAetas (Napoli) per gli spettacoli di Orlando Forioso. E' attualmente un'artista di nuovo circo e fonda, con Edoardo Demontis(Dodo) e Antonio Iavarone, il gruppo dei "TERZULTIMI" gruppo di sperimentazione sul Clown Noveau.
Approfondisce la figura del clown con maestri importanti come: Family floez, Jango Edwards, Jhonny Mellville, Carlo Colombaioni e Alex Navarro. Scopre e studia le tecniche di utilizzo della maschera teatrale grazie a Fabio Mangolini che è stato Insegnante presso « ècole Internationale de Mimodrame de Paris Marcel Marceau », e attualmente interprete delle maschere dei Sartori.

Pozzuoli (Napoli)

INFO E ISCRIZIONI
selezioni@laboratoriospettacolo.it
tel. 320 0304861
http://www.laboratoriospettacolo.it/home.html
OSPITALITA' GRATUITA

Rispondi