Laboratorio della clownerie, Ferrara

(con data)

Moderatore: Claudio

Regole del forum
1. Postare un solo evento per messaggio, indicando Titolo, Chi tiene il corso, Data, Luogo.
2. Indicare il luogo nel titolo.
3. Nella data indicare sempre l'anno
Rispondi
Admin
Amministratore
Messaggi: 938
Iscritto il: 08/01/2010, 16:02

Laboratorio della clownerie, Ferrara

Messaggio da Admin » 06/11/2010, 20:38

E' vero che un clown è un attore molto speciale, ma è ancora più vero che è prima di tutto un attore. E' vero che il "nostro" clown vive "dentro" di noi, ma si tratta ugualmente di un personaggio.

Va da sé, allora, che bisogna impostare con cura la lunga e puntigliosa genesi di un carattere, di una camminata, di un tic che spesso compaiono senza che lo si sia programmato. Ed è fondamentale, in questa ricerca, evitare lo scoglio dell'impostazione intellettualizzata, pur mantenendosi vigili ed aperti allo sviluppo della situazione.

Chi e’ la persona a cui prestiamo il nostro corpo e le nostre emozioni?

C'è un corredo da preparare, che ci seguirà per sapere chi siamo nel momento in cui entreremo in scena e che ci metterà in grado di agire e reagire, come insegnava Stanislavskij, in maniera logica e coerente.

Questo stage è dedicato:

- a tutti coloro che hanno un'idea che ronza per la testa ma non riescono a trovarle un nome

- a tutti quelli che durante uno spettacolo si sono sentiti improvvisamente in mutande

- a quelli che si guardano allo specchio solo se hanno una pallina rossa sul naso

- e a tutti quelli che stufi di domandarsi chi cazzo sono hanno preferito provare ad essere qualcun altro, e pur non sapendo ancora chi cazzo sono si sentono decisamente più felici.

Niente psicoanalisi spicciola, qui si fa CLOWN: portatevi i vostri costumi, i vostri attrezzi di scena, la vostra musica, le scemenze più infami e vedremo di farci -per cominciare- quattro risate, e il resto -se c'è- verrà da sé.

Parleremo come degli idioti e taceremo come dei veri saggi, faremo cose da ritardato mentale inventandoci la vita più normale che ci sia.

Un sabato e una domenica interamente passati così, alloggiando nei locali del laboratorio -2 pranzi e 1 cena compresi- e se fa bel tempo nel nostro grande e bellissimo giardino. Sistemazione un po’ spartana, ma gradevole.

In alternativa, ostello (in centro città) e trattoria (nelle vicinanze).

Per chi arriva da molto lontano è possibile pernottare in laboratorio anche il venerdì sera.

E’ consigliabile essere automuniti.

Costi

Trattamento da signori (stage + 2 notti in ostello + trattoria): 200 euro
Trattamento hard (stage + 3 pasti + pernottare in branda e sacco a pelo nei locali del laboratorio, e secondo me è il più divertente): 130 euro
Trattamento zero (pagate solo lo stage e pascolate liberamente): 70 euro

Per iscriversi: 50 euro di anticipo entro il 15 novembre , il resto quando si arriva. Ovvio che se per un qualche caso lo stage non si tiene, i soldi ve li restituisco.

Durata: 4 incontri di 4 ore ciascuno

(sabato e domenica 9/13 e 14,30/18,30)


Dove: Pontelagoscuro (Ferrara) coordinate terrestri 44.884052,11.608869


Info : 347 - 777 94 16 / 0532 - 77 13 52 clowns@fabriziobonora.net


Programma
Distribuzione di personaggi (stereotipi) di riferimento: la maggior parte del lavoro sarà orientata alla ricerca della caratterizzazione di questo personggio. Si potrà comunque proporre un lavoro di approfondimento su di un personaggio già esistente in uno spettacolo recitato da uno o più dei partecipanti allo stage.

1. Caratteristiche fisiche: improvvisazioni ed esercitazioni alla ricerca dell'identità attraverso i rapporti tra

- movimenti
- vestiario (è richiesto a tutti i partecipanti di portare con sè e condividere con gli altri alcuni capi di vestiario)
- voce (tecniche di emissione)
- linguaggi (verbali e non verbali)
- La LINEA, una che si fa capire anche in capo al mondo

2. Caratteristiche personali: improvvisazioni alla ricerca dell'identità attraverso i reciproci rapporti tra i personaggi, evidenziando

- simpatie
- antipatie
- fissazioni
- obiettivi

3. Esercizi di stile (qualcuno ricorda un certo Raymond Queneau?)
4. Ricerca e costruzione del sottotesto
5. Improvvisazioni singole e a coppie
Allegati
clown.gif
clown.gif (108.43 KiB) Visto 3663 volte

Rispondi