Tecniche di incisione, Opificiodellarosa, Rimini

Moderatore: Claudio

Regole del forum
1. Postare un solo evento per messaggio.
2. Nel titolo indicare chiaramente l'argomento.
Rispondi
Admin
Amministratore
Messaggi: 937
Iscritto il: 08/01/2010, 16:02

Tecniche di incisione, Opificiodellarosa, Rimini

Messaggio da Admin » 26/08/2014, 13:43

Castello di Montefiore Conca - Rimini

www.opificiodellarosa.org

A grande richiesta abbiamo in programma un laboratorio "fuori stagione"!
Continuiamo il nostro percorso di esplorazione sulle tecniche a basso impatto ambientale con un workshop di un weekend dedicato all'incisione blu su alluminio.
Programma:
Incisione blu: corso di incisione calcografica a basso impatto ambientale su alluminio
docenti: Fabiola Mercandetti e Marco Innocenzi
10-12 ottobre2014
Questo corso, dopo aver affrontato i problemi della tossicità dei materiali utilizzati nell'incisione ad acquaforte, fornirà nuove soluzioni, attraverso l'uso di materiali e metodi sostitutivi non tossici; inoltre, sarà un aggiornamento necessario dal punto di vista espressivo, poiché l'incisione è una tecnica e un linguaggio in continua trasformazione, che sviluppa sempre nuove metodologie e possibilità creative.
Nei manuali antichi erano già presenti alcune precauzioni da osservare nell’utilizzo dei materiali del laboratorio d’incisione ma, sarà solo negli anni ottanta del XX secolo che, a seguito di una maggiore presa di coscienza degli effetti tossici di solventi e acidi sull’uomo si svilupperà una particolare attenzione per la salute e la sicurezza. Tali premesse verranno concretamente realizzate negli anni successivi, per mettere a punto nuovi metodi di incisione non tossica.
Questi metodi, che raccolgono anche l’eredità di alcune ricette del passato, hanno contribuito a dare una nuova svolta ecologica all’incisione, determinando un grande interesse in tutto il mondo, soprattutto da parte di quelle persone che pur non disponendo di un laboratorio tradizionale, ora possono fare incisione in qualsiasi ambiente senza pericolo, al pari di tante altre tecniche artistiche.
Il corso si svolgerà in 3 giorni. Si inizierà con una breve premessa storico-teorica sul panorama dell’incisione non tossica di cui si affronteranno quattro aspetti fondamentali :
- breve introduzione generale sui metodi non tossici e sul mordente “blu”(solfato di rame), delle sue caratteristiche e delle modalità di preparazione e d’uso;
- istruzioni e dimostrazione sul riciclo del bagno esaurito e smaltimento sicuro del solfato di rame
- introduzione agli inchiostri senza additivi tossici.
- presentazione dei metodi e dei prodotti non tossici per la pulizia delle matrici con oli vegetali in sostituzione dei solventi tradizionali.
1 giorno :
Introduzione al corso; presentazione del mordente atossico (solfato di rame), delle caratteristiche dell'alluminio e dei metodi di lavorazione (maniera pittorica).
Dimostrazione del procedimento, preparazione delle matrici, lavorazione, morsura e stampa.
2 - 3 giorno :
- morsura delle matrici: metodologia del mordente al solfato di rame nelle differenti preparazioni e diluizioni;
- inchiostrazione e stampa delle matrici realizzate per verificare il lavoro effettuato.

Fabiola Mercandetti e Marco Innocenzi sono bulinisti ed incisori, promuovono l'arte dell'incisione con un particolare interesse storico per l'evoluzione delle tecniche. Fabiola Mercandetti ha scritto un saggio sulla storia dell’intaglio a bulino dalle origini al novecento, ed insegna Incisione all'Associazione Cattolica Operaia Tiberina di Roma. Marco Innocenzi è un restauratore della decorazione, esperto di colori e di tecniche antiche. Si interessano e lavorano con il solfato di rame, materiali e le metodologie non tossiche dal 2005. Sono i curatori del sito www.occhiodellincisore.com

• Questo laboratorio è indicato per chi ha già una pratica dell'incisione calcografica.
• Lingua: inglese-italiano
• Laboratorio di 3 giorni, 10-12 ottobre 2014
• Orari: venerdì ore 14-17, sabato e domenica ore 10-13 /14-17
• Costo: euro 180 (tariffa ridotta per studenti e under 26 euro 150)

in collaborazione con le Cartiere di Fabriano

info
www.opificiodellarosa.org

Rispondi