Circus Klezmer, Ateneu Nou Barris (Barcellona)

(senza data)

Moderatore: Claudio

Regole del forum
1. Postare un solo evento per messaggio.
2. Un catalogo è considerata come un singolo evento.
3. Nel titolo indicare lo spettacolo e la compagnia.
4. Per i cataloghi, nel titolo, indicare l'anno.
Rispondi
Admin
Amministratore
Messaggi: 938
Iscritto il: 08/01/2010, 16:02

Circus Klezmer, Ateneu Nou Barris (Barcellona)

Messaggio da Admin » 17/04/2012, 9:31

Circus Klezmer

Circo-Teatro in Una festa di Nozze

Regia e ideazione: Adrian Schvarzstein
Produzione: Ateneu Nou Barris (Barcellona)

Joan Catala, paesano, acrobata e giociliere
Alba Saraute, paesana, acrobata
Adrian Schvarzstein, matto del paese, comico
Emilano Sanchez, sposo, giociliere
Eva Schwrazer,sposa, acrobazia aerea
Rebeca Maccauley , violino
Petra Rochau, fisarmonica
Quile Estevez, tecnico suono e percussionista
Nigel Haigwood, clarinetto
Charly Aparicio , tecnico luci

In un villaggio dell'Europa orientale, che non è ancora vicino, né lontano. In un'epoca che non è né ora né prima, né dopo, è l’inizio di una grande festa. I cittadini sono molto eccitati e vanno avanti e indietro facendo mille giocolerie, acrobazie e avventure ... perché si tratta di un giorno molto speciale.
Nel mercato, i musicisti stanno accordando i loro strumenti e la musica klezmer si comincia ad ascoltare in tutti gli angoli. Lo scemo del villaggio, lancia in cielo gli inviti. Gli inviti di cosa? Per il il matrimonio! Ma, come tutte le storie, ci sono sempre degli inconvenienti.
E tutto questo avviene con grande umorismo, perché gli abitanti di questo luogo speciale avranno sempre un asso nella manica per questo giorno tanto atteso che restarà scolpito nella loro memoria, la sposa, lo sposo e tutti gli ospiti.
Incorniciato da anni, come ad esempio una foto che talvolta vediamo nei nostri ricordi, il grande matrimonio si terrà nel Circus Klezmer.

Le acrobazie, le giocolerie e la carica emotiva propria dell' arte circense a braccetto con la recitazione ed una musica popolare tutta da scoprire. Proposta del tutto inedita quella che presenta il Circus Klezmer, dove sara' proprio questo genere di musica che tradizionalmente accompagna le feste di nozze, a fare da colonna sonora ad una rappresentazione dove riso, tensione e commozione si alterneranno incollando alla poltrona gli spettatori, rivelando appieno i caratteri propri del nuovo circo. L'abilita' degli artsti del circo e dell' arte di strada disegneranno una vicenda ambientata in un paese dell' est europeo. Qui lo scemo del villaggio fa cadere dall'alto inviti a nozze per tutti i cittadini, che finiranno per diventare i protagonisti di una festa che non potra' che divenire indimenticabile.

'Da un' idea originale di Adrian Schvarzstein, che firma la regia, la scena lascia spazio a giocolieri ed acrobati, con personaggi a cavallo tra la tradizione clownesca del circo e quella della comicita' surreale propria del linguaggio teatrale ' ( Alba , Italia 2007)

'...Spettacolo per famiglie “Circus Klezmer” è ideale per chi desidera vedere come vola, luminosa di passione e bellezza, una fanciulla di Chagall dai lunghi veli bianchi; per chi vuol vedere come sa cadere un clown che canta in Yiddish e si schianta senza danno come Django Edwards; per chi vuol rischiare di ritrovarsi sul palco, morbidamente legato a una sedia con un nastro di raso e drappeggiato con una stola di pelliccia, oppure a riempirsi le tasche di caramelle; per chi vuole godersi l’esilarante danza di seduzione della zia brontolona che da massaia alle prese con la bacinella delle patate de sbucciare si trasforma (a modo suo) in pantera delle Folies-Bergères; e, infine, per apprezzare uno spettacolo in cui l’ottima padronanza di diverse discipline teatrali e circensi è uno degli strumenti, e non il fine né il pretesto. (Eugenia Praloran, Segnali 2009)


info: http://www.toc-teatro.it/lib/d.php?c=PWXZ7

Rispondi