Kidzadanù (Qui da noi), Fabrizio Bonora

(senza data)

Moderatore: Claudio

Regole del forum
1. Postare un solo evento per messaggio.
2. Un catalogo è considerata come un singolo evento.
3. Nel titolo indicare lo spettacolo e la compagnia.
4. Per i cataloghi, nel titolo, indicare l'anno.
Rispondi
Admin
Amministratore
Messaggi: 938
Iscritto il: 08/01/2010, 16:02

Kidzadanù (Qui da noi), Fabrizio Bonora

Messaggio da Admin » 03/09/2011, 10:01

Kidzadanù (versione in italiano)

Una storia del mio paese che rasenta oramai la leggenda metropolitana, dove uno strambo episodio di vita nei campi si intreccia con una civiltà del vivere che ormai non esiste più, e che iniziava a quel tempo la marcia verso la modernizzazione.
Allora ci si spostava quasi sempre a piedi, tagliando per i campi, o -per distanze maggiori- in bicicletta.

Ed è qui che troviamo i tabiunàr Mamante e Delmo Fachin, il ladro Fasàn, la Giusi che ballava la suono dei clacson, Salìn che saltava nel mezzo di una rissa per scazzottarsi al posto di uno sconosciuto poco combattivo.
Personaggi metà veri e metà da leggenda di paese, un paese immerso nelle nebbie autunnali e nella spietata afa della campagna ferrarese, fra il puzzo del letame e il profumo del pane appena cotto nei forni a legna delle casone.
Tanti, tanti anni fa, con la guerra in corso o appena finita, con gli spernacchianti Mosquito che portavano i braccianti al lavoro negli anni '50, Gildo e Cunsòrzzi a fare la prima esperienza di sesso, Carlaza che sparava alle biciclette nel buio più pesto, la famiglia Suriàn proprietaria di una paletta giustiziera.

Spettacolo di racconti semiseri e semiveri, dove il dialetto si intreccia con l'italiano con la scarsa eleganza di una pronuncia sgiaronata, come si dice qui.

Kidzadanù
(Qui da noi)

Fabrizio Bonora
Via Paolo V 43 - 44100 Ferrara
info@fabriziobonora.net
http://www.fabriziobonora.net
tel. 347 777 94 16

Rispondi