XIV edizione della rassegna "Burattini a Natale", Bergamo

(con data)

Moderatore: Claudio

Regole del forum
1. Postare un solo evento per messaggio.
2. Una rassegna è considerata come un singolo evento.
3. Nel titolo indicare il luogo.
4. Nella data indicare sempre l'anno
Rispondi
Admin
Amministratore
Messaggi: 924
Iscritto il: 08/01/2010, 16:02

XIV edizione della rassegna "Burattini a Natale", Bergamo

Messaggio da Admin » 03/12/2010, 14:58

XIV Edizione



L’Associazione ARTS - Auditorium delle Arti e dello Spettacolo presenta la quattordicesima edizione di “BURATTINI A NATALE”, da domenica 5 dicembre sino all’Epifania.

La manifestazione, diretta da Tiziana Pirola, ospita all’Auditorium di Piazza Libertà a Bergamo spettacoli realizzati con le tecniche di teatro d’attore, di burattini tradizionali, pupazzi, marionette e teatro d’oggetti.

Il cartellone 2010-2011 propone sette spettacoli di rilievo nazionale, rivolti in particolare al pubblico dei bambini dai 3 ai 10 anni e alle loro famiglie.

“Burattini a Natale” ospiterà sul palco dell’Auditorium le seguenti compagnie:

· I Burattini di Daniele Cortesi;

· Teatro Pirata;

· I Burattini di Como;

· Compagnia Walter Broggini;

· I Burattini di Mattia Zecchi;

· La Bottega teatrale;

· Compagnia Gino Balestrino.



Novità di quest’anno, Burattini a Natale ospita Spazio al gioco! e il Mercatino dei giochi sotto l’albero a cura di Cooperativa Linus i sabati 4, 11 e 18 dicembre e i giorni di Burattini a Natale dalle 14.30 alle 18.30.

Spazio al gioco! è una ludoteca che fa giocare insieme adulti e bambini di ogni età mettendo a disposizione giochi in scatola insoliti per ambientazione, materiali e meccanismi di gioco e al Mercatino dei giochi sotto l’albero sarà possibile acquistare i vostri regali delle feste: giochi morbidi per i più piccini, di memoria, di strategia, di equilibrio, di osservazione, di fortuna e abilità per tutti.

Libero accesso



Per informazioni:

Tel. 035 211211
Fax 035 211183
http://www.auditoriumarts.it



Biglietteria Burattini a Natale

Posto unico (adulti e bimbi da 3 anni) 6 euro - Non è necessario prenotare
Promozione Dammi il Cinque! Il quinto spettatore omaggio
Inizio spettacoli ore 17 (il botteghino apre alle 16.30)









IL PROGRAMMA



DICEMBRE 2010





domenica 5 dicembre ore 17.00

GIOPPINO E IL MISTERO DEL CASTELLO

I Burattini di Daniele Cortesi





Testo, regia e burattini: Daniele Cortesi

Recitazione ed animazione: Daniele Cortesi e Virginio Baccanelli

Musiche: aa.vv.



Burattini di tradizione popolare - dai 3 anni



La serenità nel castello di Re Gustavo viene di colpo interrotta da un vile attentato che colpisce la giovane principessa letizia. Un misterioso personaggio si aggira nel maniero, avvolto da un mantello rosso che ne nasconde il volto. Tutti si mettono sulle sue tracce, ma egli colpisce ancora, lasciando però un indizio che porta all'antro del temibile mago Robante.

Il principe Amedeo, nel disperato tentativo di restituire la salute alla giovane sposa, cade vittima anch'egli di un altro terribile sortilegio. L'intervento del fedele e coraggioso servitore Gioppino, aiutato dal prezioso sostegno dei bambini, restituisce al principe le sue sembianze e svela il malefico e diabolico piano ordito dal Capitan Rodomonte, in combutta con tal Crispino, al fine di impossessarsi del castello. Puniti tutti i malfattori, soprattutto il gran ciambellano di corte che aveva tradito e mentito, la pace ritorna e tutti possono continuare a vivere in pace.

Come sempre, il classico ballo dei burattini chiude la bella favola in bellezza ed allegria.

Spettacolo selezionato dalla Regione Lombardia tra le migliori proposte del teatro per i ragazzi





mercoledì 8 dicembre ore 17.00

LE AVVENTURE DI PULCINO

Teatro Pirata



Regia: Francesco Mattioni

Con Lucia Palozzi

Scene e costumi: Marina Montelli

Musiche: Simone Guerro e Nicola Paccagnani



Spettacolo di narrazione, per attore e pupazzi – dai 3 anni



Tutte le mattine, alla stessa ora, Gelsomina, in compagnia della sua fidata radia, apre la sua bottega di aggiustacose. Un bel giorno, in una vecchia valigia, arriva un pulcino di stoffa che, appena riparato, inizia a vivere una nuova vita.

Qui iniziano le avventure di Pulcino in cerca di una mamma…

Ad aiutarlo, insieme a Gelsomina, arriva anche “3x2”, uno strampalato anatroccolo proveniente dallo spazio

Tra scoperte, avventure ed incontri con improbabili mamme, seguiremo la storia di Pulcino, fino all’epilogo finale dove, sotto un cielo stellato, finalmente troverà affetto e serenità tra le braccia di Gelsomina. Lo spettacolo è realizzato tramite l’uso di oggetti di recupero e con pupazzi.







domenica 12 dicembre ore 17.00 Santa Lucia

ANTICO RACCONTO DI NATALE

Storie dell’Avvento narrate in una stalla

I burattini di Como



Burattini tradizionali - dai 4 anni



Accadeva, fino ai primi decenni di questo secolo, in occasione di molte festività religiose e profane, ma soprattutto nel periodo di attesa del Natale, che le famiglie contadine che abitavano le cascine, si riunissero la sera davanti ad un lume, nel caldo tepore della stalla. In un angolo poi, tra la paglia della greppia, era rappresentata la natività con semplici personaggi di argilla costruiti da grandi e bambini, nelle umili case della cascina: Giuseppe, Maria, il Bambino, gli animali, una infinità di pastori e contadini, come piccoli esseri, fermati nell’attimo fuggente di una dura vita quotidiana.
Lo spettacolo “Antico Racconto di Natale” è uno spettacolo nuovo ogni anno: nuove le avventure che coinvolgono i protagonisti, nuove le vicende narrate, i quadri e le scene. Restano identici però sia l’ambientazione della storia sia, ovviamente, i nomi dei personaggi principali.
Infatti, del racconto della Santa Coppia che va a Betlemme, esistono trenta antichi canovacci, tramandati dai burattinai del passato. Una rappresentazione itinerante di paese in paese di cascina in cascina, molto amata e radicata nel mondo popolare e che fino all’Ottocento era conosciuta in Lombardia e Piemonte con il nome di “Natale del Gelindo”.

In quei tempi infatti era in uso nelle cascine abitate da tante famiglie contadine, ospitare una compagnia di artisti girovaghi, musicisti, raccontatori e burattinai che rinnovavano di anno in anno la tradizione del Natale mettendo in scena il viaggio della Santa Coppia verso la città di Betlemme. La rappresentazione dunque consisteva nel racconto di un viaggio, quello di Maria e Giuseppe, irto di ostacoli e pericoli, funestato da continue apparizioni di briganti, diavoli e quant’altro la fantasia popolare riusciva a mettere in campo.
Uno spettacolo, come già detto, che si arricchiva e variava di anno in anno; denso di temi leggendari e avventurosi, anche estranei alla stessa liturgia e al Vangelo, frutto probabilmente di una secolare stratificazione orale nel mondo contadino. Frutto sicuramente, anche, della necessità di quegli artisti girovaghi di fare spettacolo e rito, prima che catechismo.
Proprio grazie a queste invenzioni drammaturgiche lo spettacolo diveniva comprensibile a tutti e fortemente coinvolgente dal punto di vista emotivo, inoltre divertente e istruttivo, sia per il pubblico dei grandi sia per quello dei bambini.

“Gelindo” era la maschera comica che fungeva da aiuto della Santa Coppia e da elemento risolutore di ogni scena.





domenica 19 dicembre ore 17.00

PIRU’ E IL CAVALIERE DI MEZZOTACCO

Compagnia Walter Broggini



Creazione, allestimento e animazione: Walter Broggini

Burattini: Walter Broggini

Costumi: Elide Bolognini



Teatro di burattini – dai 3 anni



Pirù, il personaggio originale creato dalla Compagnia, é protagonista anche di questo episodio della saga a lui dedicata. L’ambizioso e malvagio Cavalier Teodoro, vuole ad ogni costo farsi incoronare re del paese di Mezzotacco. Per raggiungere il suo scopo il Cavaliere ricorre a oscure manovre e loschi intrighi, ma trova l’opposizione del vecchio e saggio Basilio. Per piegarne la resistenza, Teodoro ordina al capitano Bobò di prendere in ostaggio la figlia di Basilio, Isabella. Senza più ostacoli Teodoro viene così incoronato Re di Mezzotacco. Ma ecco entrare in scena Pirù, che promette a Basilio di scoprire dove Isabella é tenuta prigioniera e liberarla. Naturalmente dopo sorprese e colpi di scena, la storia si conclude con la vittoria di Pirù, la giusta punizione per i cattivi ed il paese di Mezzotacco che avrà infine ritrovato la libertà.





domenica 26 dicembre ore 17.00

LA VENDETTA DELLA STREGA MORGANA

I Burattini di Mattia Zecchi



Di e con Mattia Zecchi

Teatro di Burattini – dai 3 anni
Sua Maestà Re Francesco ha indetto una grande festa per il matrimonio di suo figlio, il principe Ottavio, con la principessa Bianca figlia del re di Terrafelice e a corte sono stati invitati tutti i nobili del regno: conti e contesse, duchi e duchesse, marchesi e marchese, maghi e fate, tutto sotto la supervisione del Dottor Balanzone. Durante la festa si presenta a corte la Strega Morgana che, non essendo stata invitata all’importante evento, esige di conferire con il Re. Quest’ultimo però scaccerà da corte la strega, spiegandole che non è stata invitata a causa della sua cattiveria e della sua crudeltà. Il gesto scatenerà la rabbia della strega, che rapirà il principe per vendicarsi. Per salvare Ottavio servirà l’aiuto del nostro eroe Fagiolino che, armato del suo bastone, partirà alla ricerca della strega. Riuscirà Fagiolino a liberare il
principe?
Premio Miglior Burattinaio 2010 – Fondazione Benedetto Ravasio






GENNAIO 2011





domenica 2 gennaio ore 17.00

BUONANOTTE MR. SCROOGE

La Bottega Teatrale di Torino



Tratto da CANTO DI NATALE di CHARLES DICKENS

Autore e regia: Giuseppe Cardascio

Con Giuseppe Cardascio e Salvatore Varvaro

Scenografie: Davide Inneo

Pupazzi e burattini:Giuseppe Cardascio e Davide Inneo

Ombre: Giuseppe Cardascio e Salvatore Varvaro

Musiche: Andrea Casamento



Teatro di figura – dai 6 anni



Gli spiriti si fanno messaggeri benefici, guide sapienti che conducono il vecchio e avaro Scrooge nella sua vita passata, presente e futura. Un viaggio di speranza nella notte di Natale di tanti anni fa.

E’ questa la nota storia sul Natale di Dickens: straordinario racconto metafisico che ben si adatta al teatro di figura. Lo spettatore ripercorre, attraverso il susseguirsi delle scene, il tempo dell’infanzia, della giovinezza e della maturità del protagonista Signor Scrooge, scorgendo l’insorgere della durezza, dell’avarizia e della sua scarsa umanità. L’ultima tappa, il futuro che lo attende, registra, in un crescendo di paure, la scoperta di sé morto depredato delle vesti, abbandonato e disperatamente solo. Ma lo spirito del Natale e la fiducia nella bontà dell’uomo consentono al Signor Scrooge di pronunciare un messaggio di speranza e di salvezza.





giovedì 6 gennaio ore 17.00

CAPPUCCETTO ROSSO

Compagnia Gino Balestrino



Dalla fiaba dei Fratelli Grimm

Testo e animazione Gino Balestrino

Burattini Monique Quartini

Costumi Maria Carla Garbarino

Musiche originali Bianca Barletta, Paolo Repetto



Commedia giocosa per burattini - dai 3 anni



Fiaba sui temi della trasgressione e della paura – e in questo singolarmente attuale – la vicenda narrata dai Grimm induce i bambini alla necessaria rifl essione sui pericoli che possono darsi nei casi della vita. È insieme storia di ingenuità e noncuranza – favola di coraggio e di conforto – dove si ha modo di sperare, anche di fronte ad un grave errore, in una soluzione positiva. Animati da Gino Balestrino, i burattini cantano e raccontano la storia di Cappuccetto Rosso, dei suoi variabili rapporti con la mamma e con la nonna, del cacciatore e degli animali che vivono nel bosco, del Lupo e la sua fame, di paura e salvezza, con un inedito finale...









In memoria di Gennaro Serughetti.







L’AUDITORIUM DI PIAZZA LIBERTA’

L’Auditorium di Piazza Libertà è situato nel centro di Bergamo, all’angolo fra Piazza Libertà e Via Duzioni. La platea, ad anfiteatro, ha 298 posti a sedere.

Autobus: Linea 1 (Vittorio Emanuele) – Linea 2 (Via Petrarca) – Linea 9 (Via Tasca) ..

Parcheggio: aperto 24 ore su 24, sottostante Piazza Libertà con ingresso da via Zelasco. Tariffe particolarmente convenienti tramite l’acquisto di buoni (3 ore a 2,50 Euro), in vendita alla cassa dell’Auditorium.

Rispondi