BilBolBul maggio 2016, Bologna

Moderatore: Claudio

Regole del forum
1. Postare un solo evento per messaggio.
2. Nel titolo indicare chiaramente l'argomento.
Rispondi
Admin
Amministratore
Messaggi: 933
Iscritto il: 08/01/2010, 16:02

BilBolBul maggio 2016, Bologna

Messaggio da Admin » 01/05/2016, 14:21

2016 BILBOLBUL 24 - 27 novembre

28 aprile 2016
BBB - PRIMAVERA/ESTATE
BilBOlbul 2016 in realtà è già iniziato: ad accompagnarci verso gli eventi dell’autunno, un ciclo di cinque incontri e una mostra che scandiranno la bella stagione e che avranno per protagonisti giovani autori e maestri del fumetto di fama internazionale.

Per informazioni: http://www.bilbolbul.net


INCONTRO CON TERRY MOORE
Il terzo incontro si terrà giovedì 5 maggio, alle ore 18.00, presso l’Aula Magna dell’Accademia di Belle Arti di Bologna (via Belle Arti, 54).

Terry Moore, nato nel 1954, e residente in Texas, ha debuttato sulla scena fumettistica americana nel 1993, con il primo numero della sua serie autoprodotta Strangers in Paradise, divenendo da subito una delle icone della rinascita del fumetto e degli autori statunitensi indipendenti. Al termine della lunga serie, nel 2007, ha lanciato Echo, un thriller fantascientifico, che è terminato nel 2011. Attualmente si dedica a Rachel Rising, terza saga di sua invenzione, ma in passato ha occasionalmente scritto e disegnato fumetti per Marvel e DC Comics. Ha vinto nel 1996 il premio Eisner come miglior serie per Strangers in Paradise, e nel 2009 il premio Harvey come miglior nuova serie perEcho. Ha sempre sognato però di lavorare a una striscia umoristica per i quotidiani, e recentemente è riuscito infine a fondere insieme questo desiderio con la sua serie più famosa: in SiP Kids Moore racconta, a cavallo tra il "what if" e lo "spin off", come sarebbe se il cast di Strangers in Paradise frequentasse la scuola elementare e abitasse in un quartiere che ricorda quello dei Peanuts di Schulz. I suoi lavori sono attualmente pubblicati in italia da Bao Publishing.

A presentare e dialogare con l’autore Michele Foschini, direttore editoriale di Bao Publishing.

Per informazioni: http://www.bilbolbul.net


GLI INCONTRI DI MAGGIO
Incontro con Davide Reviati
Giovedì 19 maggio ore 17.30
Aula Magna – Accademia di Belle Arti di Bologna, via Belle Arti 54
Interviene Emilio Varrà
Promosso da Coconino Press / Fandango

Incontro con Martín López Lam, Olaf Ladousse, Klari Moreno Roberto Massó
Giovedì 26 maggio ore 15
Aula Magna – Accademia di Belle Arti di Bologna, via Belle Arti 54
Intervengono Andrea Bruno e Cristina Portolano
Promosso dalla Real Academia de España en Roma

Mostra “Parco Falafel” di Martín López Lam
27 maggio – 9 giugno 2016
inaugurazione giovedì 26 maggio ore 19
Museo Internazionale e biblioteca della Musica di Bologna, Strada Maggiore 34
Promosso dalla Real Academia de España en Roma

Seguiteci anche su Facebook e Twitter.


TOCCAFONDO PER BOLOGNA JAZZ FESTIVAL E BILBOLBUL
Continua e si rafforza la collaborazione tra Bologna Jazz Festival e BilBOlbul, manifestazioni che hanno in comune, oltre alla contiguità del calendario, una vocazione al dialogo tra diversi linguaggi artistici.

L’artista invitato a unire col suo tratto il mondo del jazz e quello dell’illustrazione è il pittore, illustratore e cineasta Gianluigi Toccafondo, noto per le sue animazioni per clienti quali Sambuca Molinari, Rai e Fandango, e per il suo lavoro con registi del calibro di Matteo Garrone e Ridley Scott.

Il suo lavoro si concretizza sin da subito con la realizzazione delle immagini per la Bologna Jazz Card, sorta di anteprima alle opere che l’artista realizzerà poi per l’edizione 2016 dei due festival.

La nuova Bologna Jazz Card 2016-2017 illustrata da Toccafondo (in tre diverse versioni) verrà ufficialmente lanciata domenica 8 maggio. In questa data all’Oratorio di San Filippo Neri (ore 21:15) si terrà un concerto ‘fuori programma’ del Bologna Jazz Festival, di cui saranno protagonisti Dave Liebman (sassofoni) e Richie Beirach (pianoforte). Nel corso della serata sarà possibile sottoscrivere la nuova Bologna Jazz Card.

Per informazioni: http://www.bolognajazzfestival.com


RITORNA "COOP FOR WORDS"
L'anno scorso vinsero Marco e Riccardo Tabilio, che esposero il proprio lavoro durante il festival 2015 presso RAM Hotel.

Quest'anno il concorso compie quattordici anni, e oltre alle consuete categorie poesia, racconti dello scontrino, fumetto (immaginandosi il prologo di un'opera letteraria contemporanea), ricette bastarde, propone una grande novità: il testo di un brano hip-hop, da comporre sulla base musicale firmata dal rapper e musicista Ice One.

Possono partecipare gli autori tra i 18 e i 35 anni che abitano nei territori delle cooperative, inviando la propria opera dal 15 aprile al 15 giugno, tramite il form presente sull'home page del sito.


I vincitori saranno proclamati al Festivaletteratura di Mantova a settembre; in palio la pubblicazione in un’antologia, la possibilità di partecipare ad Ad Alta Voce, l’esposizione della propria opera a BilBOlbul, ma anche borse di studio per la scuola “Bottega Finzioni” di Lucarelli e un contributo in un volume edito da Chiarelettere.

Per informazioni: http://www.coopforwords.it

Rispondi